Thursday, July 31, 2014

Inspiration: Vintage Riviera Posters

In keeping with the theme of the last post (and adding a sprinkle of French Riviera to the mix)...

Rimanendo sul tema del post precedente (e aggiungendo un pizzico di riviera francese)...



Tuesday, July 29, 2014

Back to rainy Torino...

I was away this weekend at the seaside and it was so hard coming back home...even if we did have some crazy thunderstorms down there too, they just felt more magical at the seaside...

Ero via al mare sto weekend e il rientro è stato un po' traumatico...anche se abbiamo avuto dei temporali pazzi anche lì, mi sembravano molto più poetici al mare...

(I forgot my camera at home so all these pictures were taken with my phone, hence the not so perfect quality)

Thursday, July 17, 2014

F.O.: Yellow lacy tank top

I had this idea in my head for a while that I wanted to make a top where the upper part was made of crochet lace and the bottom part was knit in simple stockinette stitch. I like the result and I think I am going to play around with this style a little more, for instance I was thinking of making a shift minidress using this same construction.
For this top I used a yarn that is made up of 100% lempur, in a beautiful warm yellow color. The lacy upper part has a straight collar line, and the top has a slight A line which makes it very flattering and comfortable to wear.
As always details on my etsy shop!

Avevo in mente da un po' questa idea di realizzare un top la cui parte alta fosse all'uncinetto e traforata, e la parte sotto a maglia rasata. Mi piace il risultato e penso che farò qualche altro esperimento usando questa costruzione, ad esempio stavo pensando di fare un vestito corto e svasato.
Per questo top ho usato un filato della Lana Gatto in 100% lempur di un bel colore giallo caldo. La parte superiore traforata ha uno scollo dritto e il top ha una forma leggermente svasata per renderlo comodo e facile da indossare.
Come sempre dettagli sulla mia pagina etsy!

Tuesday, July 15, 2014


I heard in the news today that the Greyhound bus line is turning 100 years old. As a lover of all things american road trip I have always been fascinated by these busses and will never forget when I got to ride one myself. It was summer of 2009 and it was a trip from Vancouver to Seattle (and back) with one of my best friends. The trip involved, among other things, a very early rise, a young junkie who was looking for some company, a border agent telling us about how Italy had recently lost a few square meters of land to Switzerland (apparently the underwater border between the two countries at the Lago Maggiore had been recently moved, we had no clue), and lots and lots of beautiful landscapes.
It was definitely a memorable trip and these are the only two photos I took...

And look at how beautiful the old busses were!


Monday, July 14, 2014

Objects with a story...

When furnishing and decorating my house at the end of last year at first all I wanted was to stay within a budget and get it done fast. As I've mentioned before, patience is not really my strong suit, I couldn't wait for it too feel like a home, organized, furnished and lived in. So basically there were many many trips to Ikea and assembling furniture at unusual hours of the day. But I soon noticed that what happens when you do this is that, while I love Ikea, if you rely on it too much your house tends to look like everyone else's (on the planet) and lack a bit of personality. I am fascinated by houses that are decorated with objects that tell a story, that have been found in travels around the world, that have been carefully manufactured by an artisan and discovered in a small shop somewhere far away from home. I also obviously generally prefer handcrafted items over mass produced goods, or vintage/antique pieces with their own history.
So I slowed down and decided to buy things over time that I found while travelling, or on Etsy or at antique markets.
My house is now complete and I'd say one third of it is Ikea, one third Etsy and one third Gran Balon (an amazing flee/antique/vintage market held in Torino every month). Add to that a few items that I bought in my latest travels and some things I made myself and my home now feels personal and full of memories.
Here is a little corner I particularly love:

Quando alla fine dell'anno scorso mi son messa ad arredare e decorare casa mia inizialmente le uniche due cose a cui pensavo erano che volevo rimanere entro un determinato budget e che volevo finire in fretta. Come ho già detto altrove, non sono propriamente una persona paziente e non vedevo l'ora che la casa fosse arredata, organizzata e "sapesse di casa". Di conseguenza ci fuorono molti giri all'Ikea e montaggi di mobili in orari improbabili. Mi accorsi però abbastanza in fretta che così facendo mi stavo ritrovando, per quanto mi piaccia l'Ikea, con una casa uguale a tutte le altre case sul pianeta e con poca personalità. Mi affascinano quelle case piene di oggetti che hanno una loro storia, cose raccattate in giro per il mondo, oggetti realizzati con cura da un artigiano e scoperti in un negozietto in qualche angolo recondito della terra. E poi, ovviamente, tendo a preferire ciò che è realizzato a mano rispetto a ciò che viene prodotto in massa, e ad apprezzare pezzi antichi/vintage che abbiano una loro storia.
Così decisi di prenderla con più calma  e comprare solo oggetti che mi affascinavano davvero, trovati in viaggio, o su Etsy o ai mercati di antiquariato/vintage.
Casa mia è ormai finita e praticamente un terzo è Ikea, un terzo Etsy e un terzo Gran Balon.  
Aggiungici qualche cosa comprata nei miei ultimi viaggi e qualche cosa di fatto da me e ora ho l'impressione di vivere in una casa che sia veramente mia, e non in un catalogo di un negozio.
Ecco un angolino del quale sono particolarmente soddisfatta:

First off, the liquor cabinet. I'm not much of a liquor drinker (there's actually more wine in there than rhum or cognac, but don't tell anyone), but it is a given fact that any cool house has to have a liquor cabinet. I mean, Mad Men. You know. I found this one at the aforementioned Balon and it was actually a funny moment... another person was interested in it but was happy to let me buy it because he said he appreciated young people with good taste (ha!) and even took out pen and paper to do a series of magic tricks to convince me I had to buy it. I didn't really see the logic behind this but I eventually did buy it and when I did the seller told me that that nice man was actually a famous person in the soccer world. Ha! Whenever I look at that cabinet I think of that peculiar episode. This is what I mean about objects with a story. I could have bought a standard cabinet at any furniture store for slightly less, but it wouldn't have been so interesting (and it also wouldn't have that distinct smell of years of alcohol when you open it!).

Innanzitutto, il mobiletto dei liquori. Non sono una gran bevitrice di liquori (ci son più bottiglie di vino che di rum o cognac lì dentro, ma shhh), ma dobbiamo partire dal presupposto di base che ogni casa figa deve avere per forza un mobiletto dei liquori. Prendiamolo proprio come assioma imprescindibile. Mad Men lo abbiamo visto tutti, o no? Questo mobiletto lo abbiamo trovato per l'appunto al Balon e fu un episodio interessante. Non eravamo gli unici interessati a comprarlo, un altro signore ci stava pensando, ma fu contento di lasciarlo a noi perchè apprezzava il fatto che ci fosse gente giovane e con buon gusto (ha! T'è capì?). Tirò anche fuori carta e penna e si mise a fare una serie di trucchetti magici per convincermi del fatto che dovessi assolutamente comprarlo io. Sebbene non colsi esattamente il nesso logico, mi lasciai convincere e al momento dell'acquisto il venditore mi rivelò che la persona che era stata così gentile con noi era un personaggio abbastanza famoso del mondo calcistico. Ora, avrei forse speso un po' meno (ma neanche troppo) comprandone uno in un qualsiasi negozio di arredamento, ma non mi ricorderebbe questo curioso episodio ogni volta che ci passo vicino (e non avrebbe quello stupendo profumo di vissuto e di anni di alcol quando lo apri!).

The painting I bought from this amazing dutch artist on Etsy and had framed by a local artisan. I love that painting, I love Holland and its landscapes and am particularly fascinated by the North Sea.
Last but not least the vase is vintage and comes from this other amazing Etsy store (Dutch as well).
I love the way it all looks together!

Il quadro viene da questo meraviglioso negozio su Etsy e la cornice l'ho fatta fare da un artigiano qui in zona. Il quadro è stupendo, amo l'Olanda e i suoi paesaggi e son sempre stata molto attratta dal Mare del Nord.
E infine il vaso è vintage e viene da quest'altro bellissimo negozio di Etsy, sempre olandese.
Mi piace troppo come stanno tutti questi oggetti (di origine così disparata) messi assieme...

Saturday, July 12, 2014

F.O.: The white summer cardigan

This is a white cardigan I finished a few weeks ago, knit up in a ramie acrylic blend with a striped textured stitch, 3/4 length sleeves and with two big plastic buttons. This is one of those cases in which I had a clear picture in my mind of what I wanted to make and the final result turned out how I had imagined. I particularly like the look of the two plastic buttons in the same color of the sweater...I kind of wanted to keep this one for myself! As I was saying the other day, this is the perfect example of something you can wear in a number of different occasions, to the office, out and about in the afternoon, but also, for instance, over a pretty dress at a party on a yacht in Saint Tropez (why not? You never know...)
As always details on my etsy page!

Questo è un cardigan bianco che ho finito qualche settimana fa, realizzato in un misto di ramié e acrilico, con un punto a righe, maniche a 3/4 e con due grossi bottoni di plastica. Questo è uno di quei casi in cui avevo un'idea chiara in mente di ciò che volevo realizzare e il risultato è venuto fuori come me lo ero immaginato. Mi piacciono particolarmente i bottoni grossi nello stesso colore della maglia...ero tentata di tenermela per me questa! Come dicevo l'altro giorno, questo è il perfetto esempio di un capo utilizzabile in contesti diversi, dall'ufficio al pomeriggio in giro, ma anche, per esempio, sopra un vestitino a una festa su uno yacht in Saint Tropez (perchè no? Non si sa mai...).
Come sempre, dettagli sulla mia pagina etsy!

Tuesday, July 8, 2014

Sneak peek

Some of the things I strive for when making a new item are comfort, versatility and functionality. I want the clothes I design to have the characteristics I look for when buying things for myself and I appreciate it when the clothes I own are easy and fuss-free to wear. I like to throw on a dress in the morning that will make me feel good and that allows me to move around freely without feeling constrained and that won't wrinkle immediately as soon as I sit down or get caught in the wheels of my bike or reveal my bra strap when I move around. Do you know what I mean? The dress will also earn bonus points if it is versatile meaning I can wear it in warm weather and in cold weather just by adding extra layers or that I can wear it to work, out for lunch with friends, on a roadtrip or to a wedding depending on the accessories I wear it with.
I am thinking of all of this while making a new cotton dress I am working on right is a small sneak peek!
I have a clear idea in mind of how I want it to look and hopefully I'll be able to achieve that idea, and hopefully it will turn out to have all the characteristics I just mentioned!

Quando lavoro a un nuovo capo, tra le caratteristiche che cerco di dargli ci sono la comodità, la versatilità e la funzionalità. Idealmente vorrei che i vestiti che produco avessero tutti le stesse caratteristiche che cerco quando compro dei capi per me stessa e apprezzo particolarmente quando i miei vestiti sono facili e comodi da indossare. Se compro un vestitino lo cerco che non mi impedisca i movimenti o mi faccia sentire costretta, che non si stropicci appena mi siedo, che non si impigli nei raggi della bici e che non faccia vedere le spalline del reggiseno se mi muovo troppo. Guadagnerà poi altri punti bonus se è anche versatile, nel senso che posso indossarlo col caldo o col freddo a seconda di quanti strati aggiungo e che posso adattarlo a occasioni diverse (il lavoro, un viaggio, un pranzo fuori, un matrimonio) a seconda di quali accessori ci abbino.
Sto lavorando a un nuovo vestitino estivo di cotone al momento e spero di riuscire a dotarlo di tutte queste caratteristiche. Ho un'idea abbastanza chiara in mente di come vorrei che venisse...spero di riuscire a tradurla bene in realtà!
Ecco uno sneak peek:

Friday, July 4, 2014

It's the 4th of July...'s raining, and I'm wearing a sweater and a scarf. But I'm not minding it too much for now, this is, after all, perfect knitting weather...